Previsione del prezzo del bitcoin: Bitcoin scende sotto gli 11.000 $ mentre l’industria delle criptovalute perde 22 miliardi di dollari

Sia i mercati finanziari tradizionali che quelli crittografici diminuiscono

I mercati globali reagiscono all’aumento dei casi di COVID-19

Poiché il prezzo di Immediate Edge è sceso di circa il 5% nelle ultime 24 ore, sia l’industria delle criptovalute che le azioni tradizionali ei mercati finanziari sono diminuiti oggi. Il recente calo è il risultato di una nuova recessione innescata dal crescente numero di pazienti affetti da coronavirus. Nel complesso, l’industria mondiale delle criptovalute ha perso un totale di $ 22 miliardi di capitalizzazione di mercato, con oltre il 90 percento dei primi 100 in netto calo.

Gli investitori e gli appassionati di criptovaluta osserveranno attentamente il mercato, tenendo presente il crollo del mercato del 12 marzo

Durante il crollo del mercato causato dalla pandemia di marzo, il prezzo del Bitcoin è sceso per due giorni consecutivi, con il mercato delle criptovalute che ha perso oltre il 50% del suo valore totale. In particolare, sia la vecchia scuola finanziaria, le azioni e le azioni sono state influenzate in modo simile.

Oggi, una seconda ondata analoga sembra formarsi con il Dow Jones Industrial Average che perde circa 800 punti . Il significativo calo è derivato dal panico creato dalla rapida espansione della pandemia COVID-19. Sebbene il bitcoin si sia ripreso, l’ultima settimana di settembre si preannuncia in qualche modo un disordine simile alla settimana iniziale, quando il prezzo di Bitcoin ha visto il suo peggior calo da marzo.